Carrello

Customer Login

Lost password?

View your shopping cart

Pank

Post thumbnail

Guida pratica a come identificare il corpo della propria figlia mentre si cerca di nascondere alla propria moglie la relazione avuta con l’impiegata dell’obitorio

(Racconto tratto da PANK Magazine. Traduzione dall’inglese di Gabriella Ingletto.)     C’è un altro capitolo intitolato Piangere per la morte della propria figlia alcolista di ventisette anni che non vi parlava da diciotto mesi che dovreste consultare subito dopo aver finito questo. Negli anni immediatamente successivi, potreste anche aver bisogno di leggere i capitoli …

Post thumbnail

Soltanto falene

(Traduzione di Stefano Pirone) Tenevamo sospeso il nostro fiato. Ci tenevamo aggrappati a palloncini finché non riuscivamo ad alzarci. Non riuscivamo a fermarci. Dovevamo fermarci. Avremmo dovuto pensarci meglio. Doveva andare meglio. Lo facemmo andare meglio. Giocavamo con le nostre falene finché non volavano le farfalle. Sapevamo che loro avevano le risposte. Dimenticammo le domande. …

Post thumbnail

Cerco la tua saliva

(Traduzione di Giovanna Esposito  dalla traduzione inglese di Anthony Seidman  e dall’originale spagnolo)   In questa costellazione di grida, questo oscillare e ondeggiare di variegate maree umane, io cerco la corrente chiara della tua saliva, che allevia il sibilo con parole e risa selvagge. Mi tolgo la camicia, la paura, e le scarpe, e avanzo …

Post thumbnail

Il ragazzo caleidoscopico

(Traduzione di Raffaella Maisto) Era disteso a letto ancora sveglio e si ricordò di quando aveva sette o otto anni ed era a casa del suo amico. Era l’evento più acclamato di quei tempi, oh magnifico ennesimo compleanno – tutti i bambini erano lì per dormire in sacchi a pelo sul pavimento e quella sera …

Post thumbnail

Ti senti a pezzi per il modo in cui ci hanno cresciuti?

(Traduzione di Giovanna Esposito) Dimmi di cosa hai paura e ti dirò chi sei. Dammi un secchio delle tue budella e ti racconterò del pranzo, e di quella volta dietro all’albero di pino, e di quanto tempo aspetti quando è rosso – onde di clacson ti rivestono come decorazioni natalizie. Rorschach amerebbe il modo in …

Post thumbnail

La notte serena

(Traduzione di Raffaella Maisto) Suhaila diede un colpetto con la punta del piede a un mucchietto di meduse e pensò, Almeno non pungono. La corrente aveva depositato migliaia dei loro corpi lungo la spiaggia ammassandoli in spessi nugoli, cumuli di carni stuccate dalla sabbia così lucenti che avrebbero potuto essere confuse con del cellofan, se …

Post thumbnail

Agartha

(Traduzione di Stefano Pirone) Volevano riappropriarsi della mia cagnetta. Non avendo ripagato il mio mutuo studentesco, i creditori mi inviarono una lettera per avvertirmi che sarebbero venuti a prenderla. Questa è stata l’ultima goccia che finalmente mi ha fatto decidere di abbandonare la vostra società. Fui molto attento a non rispondere al telefono. Trattenni il …

X