Carrello

Customer Login

Lost password?

View your shopping cart

Racconti

Post thumbnail

Per l’ostinazione di un pesce

Quando sono giunti sul posto il suo corpo era gonfio, come se qualcuno ci avesse soffiato dentro per un’ora buona, e immobile quanto un pezzo di legno lasciato galleggiare sul pelo dell’acqua e trasportato dalla corrente. In realtà, in quel laghetto artificiale nascosto dai campi di granturco e dimenticato da tutti o quasi, non c’è …

Post thumbnail

Trap trap drum

La trap trap drum- Linea C: percorso ondulatorio. Coi cipressi che si fanno curvi, sonnecchiano… Burger King. Caffè letterario. Sambuca. Dior. Piste bianchissime. Fulmini alle orecchie. Vado a rifugiarmi. Vieni a canticchiare. Spiagge affollate, mai dome. Percorso a sterro: “VENDESI” poi “AFFITASI”. Rock in dance. Nuvole di fumo. Dung-sdeng. Nell’oceano della tua borsa filtrini, gum. …

Post thumbnail

Teste calde

Robbie venne messo giù con cautela. Il legno che rivestiva la base della vetrina sprigionava un tepore inaspettato, rispetto all’argento freddo del vassoio in cui lo avevano trasportato. Si sentiva intorpidito, e si chiese come potesse essere possibile. Doveva avere a che fare con quella storia dell’arto fantasma di cui gli avevano parlato i medici. …

Post thumbnail

La strage di Fïtz

Nel momento in cui vede Sophie schizzare verso l’uscita della stanza con la naturalezza di una pallina di plastica su un tavolo da ping-pong, Noah si rende subito conto che qualcosa non va. I suoi amici glielo avevano detto più volte: “Lasciala stare quella, è tutta pazza.” Noah non osa disobbedire, odia l’idea di creare …

Post thumbnail

Carcassa

(Racconto tratto da New York Tyrant, magazine di Tyrant Books. Traduzione dall’inglese di Eva Angelini.)   Uccisi un gatto, prima di partire. Avrei dovuto tornare velocemente a casa, togliermi i vestiti da lavoro e afferrare il mio borsone. Il sole era in una posizione scomoda, mi entrava negli occhi attraverso il parabrezza sporco e non …

Post thumbnail

L’ultimo cinema sul pianeta Terra

Sotto l’insegna ancora spenta c’era una ragazza con un braccio solo. L’uomo la notò dal fondo della via e si fermò a osservarla. Da quanto tempo non incontrava una persona giovane allo spettacolo del pomeriggio? Anni prima capitava ancora qualche coppietta, liceali che cercavano il buio dell’ultima fila – tutto finito, i ragazzi avevano dimenticato …
Post thumbnail

Cereali al neon (estratto, capitolo 1)

(Primo capitolo del libro “Cereali al neon: cronaca di una mutazione” di Sergio Oricci, pubblicato da effequ. Ulteriori informazioni qui.) Chiuso in una bara di plexiglass, il peso del visore sugli zigomi. Sassolini di musica elettronica lanciati in un oceano di linee rosse e arancioni. Galleggio solitario in un universo in wireframe. Avanzo sui binari …

Post thumbnail

Fiori morti

Avvertivo la sua presenza. La immaginai a fissarmi, fiera di sé. Saccente. Fermai di colpo la macchina e spensi il motore. Non riuscivo più a ignorarla. Strinsi le mani attorno al volante, fuori solo strada deserta e buio. Respirai a fondo e scesi dall’auto, consapevole del tempo che stavo perdendo. Aprii il bagagliaio con un …

X