Carrello

Customer Login

Lost password?

View your shopping cart

Split

Post thumbnail

Fiori morti

Avvertivo la sua presenza. La immaginai a fissarmi, fiera di sé. Saccente. Fermai di colpo la macchina e spensi il motore. Non riuscivo più a ignorarla. Strinsi le mani attorno al volante, fuori solo strada deserta e buio. Respirai a fondo e scesi dall’auto, consapevole del tempo che stavo perdendo. Aprii il bagagliaio con un …

Post thumbnail

Non lo sapeva nessuno

Non lo sapeva nessuno e lui nemmeno, che quel giorno si sarebbe svegliato con le mutande bagnate per la prima volta e avrebbe pensato a quello che dicevano tutti i suoi amici, a quelle cose che lui faceva finta di dire sì, anche io, certo, ma loro lo avevano capito che mentiva e ridevano e …

Post thumbnail

Odio l’estate

«Odio l’estate,» ripetevo tra me e me. Simile a un mantra risuonava tra labbra e palato, appena percettibile ad anima viva, forse una leggera vibrazione, un soffio. Me lo immaginai trappato alla maniera tanto in voga alla radio e che avrebbe fatto venire la pelle d’oca a Bruno Martino. Un sorriso mi rasserenò il volto. …

Post thumbnail

Testosterone

Ho perso le parole da quando ho messo tutto sui fianchi. Non è un caso. Ricordo che anni fa, quando ancora mi mettevo in gioco, al corso di recitazione, ci spiegarono che nulla nel comportamento è lasciato al caso, e che per fare capire le tue intenzioni al pubblico già solo dalla camminata con cui …

Post thumbnail

Una poesia

A posteriori furono trovati disegni abbozzati di cuori e cazzi si vedeva chiaramente la mano dei bambini le maestre impedivano le occhiate perorando preghiere e croci chi bacia la bocca finisce per sempre nell’inferno delle fiabe era stato un alunno senza grembiule scrisse un biglietto dopo aver visto quello che cela una gonna figlio di …

Post thumbnail

Pellucida

È davvero da qui, da questa stanzetta che sono partito? Questo sognava di chiedersi. Coi soldi guadagnati con il suo primo album avrebbe comprato casa e lì ci sarebbe tornato solo per salutare sua madre, la stessa madre che adesso gli siede accanto con un rompighiaccio tra le mani. La stessa madre che gli aveva …

Post thumbnail

Lungo una baia di plexiglass

Nella cassetta della posta trovi alcuni fogli scritti a mano. Francesco nota la tua perplessità e ti dice che non c’è da stupirsi: scrivere lettere è tornato di moda.1 Inizi a leggere. La prima foto che Sandro mi fece vedere fu quella di un ragazzino inginocchiato ai piedi di un uomo nudo il cui pene …

Post thumbnail

Serenata per Emily

Era un giorno qualsiasi, non ricordo la data. All’ora di un caffè particolarmente acquoso, sedevo con Emily nel nostro appartamento a piano terra. A guardarci da fuori ci prendevano per madre e figlio. Emily aveva un bel viso, resistente al passare degli anni: le guance rosse ancora non erano appassite e il petto si teneva …

X