Carrello

Customer Login

Lost password?

View your shopping cart

Poesie

Post thumbnail

3 poesie

Il gancio della flebo sul polso un mese dopo mi ricorda quel che avevo rimosso. Così, un giorno di sole cambia la sua luce e l’acqua riflette NaCl. * La caduta da un metro – fa ridere la voglia di morire ma la pratica, quella ha il suo fine. * Fette di limone pronte a …

Post thumbnail

2 componimenti

I Ti andrebbe di fuggire insieme? di sposarmi? di prendere un caffè? a Tijuana? * II “Ti presento Annamaria.” “Ciao, sono Annamaria.” E io sono innamorato. Il secondo verso ha inciso come se l’avessi sentito tramite cuffie. Ciao, sono Annamaria. Ogni sillaba netta, precisa. Potevi separare il suono di ogni corda vocale pizzicato in quella …

Post thumbnail

Una poesia

A posteriori furono trovati disegni abbozzati di cuori e cazzi si vedeva chiaramente la mano dei bambini le maestre impedivano le occhiate perorando preghiere e croci chi bacia la bocca finisce per sempre nell’inferno delle fiabe era stato un alunno senza grembiule scrisse un biglietto dopo aver visto quello che cela una gonna figlio di …

Post thumbnail

4 poesie

Idilli Io non ho mai visto nessuno stringersi la mano come fai tu, mai avevo visto una vena. Tubi in cui scorrono cose, certo. Posso perdere denti e occhi, però mi preoccupano le mani: se me le spezzo come sorvolano le tue cose?   *   Morire Ti dico cosa è stato: era un salto …

Post thumbnail

4 poesie

Nella notte Ci ferisce con gli occhi Con sguardi che non accadono. Il buio Ci invita a morire di fiducia.   *   Mi ripiego Come una salamandra magra Nell’angolo più umido del cielo Per morire incastrata Fra i nei della notte.   * Vogliono Cibarsi Della Mia Pena. * Semini onde Ai mari tranquilli. …

Post thumbnail

Cerco la tua saliva

(Traduzione di Giovanna Esposito  dalla traduzione inglese di Anthony Seidman  e dall’originale spagnolo)   In questa costellazione di grida, questo oscillare e ondeggiare di variegate maree umane, io cerco la corrente chiara della tua saliva, che allevia il sibilo con parole e risa selvagge. Mi tolgo la camicia, la paura, e le scarpe, e avanzo …

Post thumbnail

2 poesie

LA POSA Si vive di ciò che resta della polvere che l’acqua non riesce a portar via.   POLVERE D’INCHIOSTRO Cerco le parole tra i sampietrini lì, dove dormono i sogni infranti; sono quei mattoni di desideri a dire e parlare per bocca mia. E per quanto siano alte e belle le torri dei miei …

Post thumbnail

Ti senti a pezzi per il modo in cui ci hanno cresciuti?

(Traduzione di Giovanna Esposito) Dimmi di cosa hai paura e ti dirò chi sei. Dammi un secchio delle tue budella e ti racconterò del pranzo, e di quella volta dietro all’albero di pino, e di quanto tempo aspetti quando è rosso – onde di clacson ti rivestono come decorazioni natalizie. Rorschach amerebbe il modo in …

X